Mazara del Vallo

Sicily

© Bernardo Ingargiola 

INCLITA URBS

Città dalle 100 Chiese, crocevia di popoli e culture, Porta del Mediterraneo, Mazara è un vero e proprio centro di interesse per tutta la Sicilia. 

City with 100 Churches, crossroads of peoples and cultures, Mediterranean Port, Mazara is a important center of interest for the whole of Sicily.

Affacciata sul Mar Mediterraneo, alla foce del fiume Màzaro, dista meno di 200 km dalle coste tunisine del Nord Africa.

Il vecchio centro storico, un tempo racchiuso dentro le mura normanne, include numerose chiese monumentali, alcune risalenti all'XI secolo. Presenta i tratti tipici dei quartieri a impianto urbanistico islamico, chiamato Casbah (anche Kasbah), di cui le viuzze strette sono una specie di marchio di fabbrica.

Mazara del Vallo è tra le città italiane con la più alta percentuale di immigrati; si stima che la città ospiti almeno 3.500 immigrati registrati, principalmente provenienti dalla vicina Tunisia, ma anche gli altri paesi del Maghreb. Essi tendono a vivere principalmente intorno al vecchio centro della città araba (Kasbah).

Esiste una scuola locale, gestita dal governo tunisino, in cui solo l'arabo e il francese sono insegnate come lingue.

Nel consiglio comunale il rappresentante della comunità araba di Mazara prende il nome di consigliere aggiunto e viene eletto dagli immigrati residenti dopo le elezioni amministrative.

Facing the Mediterranean Sea, at the mouth of Màzaro River, it is less than 200 km from the Tunisian coast of North Africa.

The historic old town, once enclosed within the Norman's walls, includes several monumental churches, some dating from the eleventh century. It presents the typical features of the neighborhoods in typical Islamic urban layout, called Casbah (also Kasbah), whose narrow streets are a kind of trademark.


Mazara del Vallo is among the Italian cities with the highest percentages of immigrants; it is estimated that the city hosts at least 3,500 registered immigrants, mainly from nearby Tunisia but also the other countries of the Maghreb. They tend to live principally around the old Arab city centre (the Kasbah).

 

There exists a local school, managed by the Tunisian government, at which only Arabic and French are taught as languages. 

 

In the city council, the Arab community in Mazara is represented by additional councilor, who is elected by the resident immigrants after the local elections.

Parlano di noi:

I Vicoli del Mediterraneo

© 2017 by I VICOLI DEL MEDITERRANEO. Powered by Sos Computer