Dopo aver ignorato le biblioteche pubbliche per decenni, riducendo le loro scorte da un milione di volumi nel 1980 a circa 500.000 ora, il governo del Ghana ha dichiarato il 2019 l'anno della lettura, nel tentativo di rilanciare quello che una volta era uno dei sistemi di biblioteche più vivaci in Africa. Il budget delle biblioteche pubbliche è stato aumentato in modo significativo, cercando di invertire una tendenza in forte declino. I furgoni delle librerie mobili sono stati rilanciati, per portare libri nelle aree rurali non servite, nelle carceri, nelle scuole. Ma le iniziative private mirano anche a portare più libri nella casa dei ghanesi. Uno di questi è Oniocha, una libreria online lanciata all'inizio del 2019 da due giovani imprenditori, che vogliono colmare un vuoto in un mercato in cui aziende come Amazon hanno un accesso limitato e le librerie fisiche stanno scomparendo. Sognano di creare una piattaforma per l'Africa occidentale, facilitando così l'accesso al mercato da parte di autori locali. Piu di sessanta anni dopo la richiesta iconica del presidente Kwameh Nkrumah di una rinascita culturale, che avrebbe "creato la nostra personalita' e identita' africana", la passione del Ghana per i libri ha impostato il ritmo per altri paesi, in una regione per lo piu rappresentata per i suoi disordini locali e le disuguaglianze.

Francesco Bellina è nato a Trapani nel 1989 e vive a Palermo dal 2008.
Il suo lavoro artistico si concentra principalmente su tematiche sociali e politiche con particolare attenzione al tema della migrazione.
Ha pubblicato le sue immagini su importanti media internazionali come The Guardian, Al Jazeera, The Globe and Mail, Paris Match, Le Monde, Internazionale, L'Espresso, Washington Post, tra gli altri.
Nel 2016 e 2017 è stato nominato per il World Press Photo Joop Swart Masterclass.

Parlano di noi:

I Vicoli del Mediterraneo

© 2017 by I VICOLI DEL MEDITERRANEO. Powered by Sos Computer